Stai cercando parquet industriale jatobà a Nettuno? Montagna Parquet è la soluzione giusta per te!

Modifica la tua ricerca
Puoi affinare i risultati della tua ricerca cliccando su più filtri tra quelli di seguito proposti.
Jatobà

Produzione e vendita di parquet industriale jatobà a Nettuno

Ti offriamo la migliore produzione di parquet industriale jatobà a Nettuno!

I parquet industriali (o parquet industriale) sono pavimenti in legno di piccolissime dimensioni (1 cm x 1 cm x 16cm è il più diffuso), che hanno una resa estetica molto diversa da ogni altro parquet; i singoli listelli, infatti, con sfumature di colore diverse le une dalle altre, creano nel complesso un pavimento ricco di sfaccettature e particolarità.
Il parquet industriale è costituito da lamelle di piccole dimensioni. Gli elementi vengono assemblparquet industriale in rovereati e compattati tra loro in “blocchetti” a forma di parallelepipedo, tenuti insieme da un supporto (rete o nastro adesivo).
Per quanto riguarda le prestazioni, il parquet industriale è robusto, resistente e durevole. Lo spessore degli elementi – anche 2 o più centimetri – e la loro compattazione, contribuiscono a garantire la resistenza agli urti ed al calpestio e, cosa più importante, consentono molteplici levigature nel tempo.



Hymenaea courbarila L.
Jatobà, anche conosciuto come ciliegio brasiliano, è un albero comune nei paesi Caraibici dell' America centrale, in Sudamerica in particolare in Brasile. E’ un legno duro usato per mobilia, pavimento, parquet,  e per scopi decorativi. E' noto per la sua elevata durezza, ma anche per il suo straordinario aspetto. Il colore marrone medio e le piacevoli parziali venature scure di questo genere di ciliegio garantiscono atmosfere uniche con una forte impronta individuale.
L'albero, di grandi dimensioni, può raggiungere i 40-50 m; il fusto porta alla base contrafforti piuttosto estesi al di sopra dei quali il diametro arriva anche a 1,5 m e più. Il portamento è diritto e regolare: si notano però frequenti tensioni interne.
Con l’esposizione alla luce il Jatobá tende nel tempo a scurire in maniera molto consistente e non uniforme, con differenze cromatiche anche marcate tra singoli elementi originariamente uguali. Per questo motivo al momento della fornitura gli elementi in legno possono avere una tonalità di colore anche palesemente diversa dalle campionature ed eventuali macchie di colore rilevate sulla pavimentazione e dovute all’impiego di tappeti, passatoie o altri oggetti tendono a scomparire con la successiva esposizione alla luce. Gli elementi in legno di Jatobá possono contenere concrezioni minerali con colorazione dal biancastro al giallo limone.



Nettuno è un comune italiano di 49 607[2] abitanti, della città metropolitana di Roma Capitale, nel Lazio.
Affacciata sul mar Tirreno, rappresenta la diretta continuatrice storica dell'antica città di Antium[4], luogo termale e di villeggiatura al tempo dei Romani.
In seguito, dal Medioevo fino all'Unità d'Italia, Nettuno fu il feudo di diverse casate del Lazio, mentre durante il fascismo fu unita in un'unica.

Si trova al confine tra l'Agro Romano e l'Agro Pontino. È una città del litorale laziale ed è bagnata dal Mar Tirreno.

Sul territorio comunale sono stati rinvenuti diversi minerali; il più rilevante, per il quale è definita località tipo, è la perrierite-(Ce)[5].

Sotto la città si trovano parecchi cunicoli e gallerie usate durante la Seconda guerra mondiale dai cittadini per ripararsi dai bombardamenti.

Chiudi