La manutenzione del parquet

Consigli di Manutenzione

Cura di Base
Nella prima settimana pulire solo a secco e non mettere tappeti. Mobili ed altri oggeti di arredamento vanno appoggiati delicatamente. Dopo 7-10 giorni utilizzare un detergente a base Neutro (es. Parquetpro) esente da solventi applicandolo con un panno ben strizzato.

Manutenzione
Per la pulizia di granelli o sporco maggiore è consigliabile usare la scopa. La pulizia con detergenti a base Neutro va effettuata solo se il pavimento è davvero sporco. In caso contrario della semplice acqua ed un panno strizzato sono sufficienti. Non utilizzare MAI detergenti contenenti solventi (come ad esempio quelli per mattoni e ceramiche).
Per ridare tono e lucentezza al pavimento, trattare con prodotti lucidanti per legno. Il nostro Brill in questo caso è l'ideale, sempre dopo averlo pulito.

Clima negli ambienti
Il legno è un materiale naturale e risente della variazione del clima. Pertanto la conservazione dei pavimenti, come lo star bene dell'uomo, dipende da un clima sano ed equilibrato. 
Per un corretto mantenimento, la temperatura dell'ambiente dovrebbe essere compresa tra i 15°C e i 25°C con umidità ambientale compresa tra il 45% ed il 60%.
Questo lo si ottiene, in caso di impossibilità naturale, un umidificatore (ambiente troppo secco) oppure un deumidificatore (ambiente troppo umido).
Se questi valori dell'umidità e della temperatura non vengono rispettati, si potrebbero creare delle fughe nei pavimenti.
Queste note informative servono da orientamento, le indicazioni fornite devono essere di volta in volta verificate in base alle condizioni ambientali.
Consigli di Manutenzione
Come godere a pieno il proprio parquet

Come godere a pieno il proprio parquet

Per godere a pieno del proprio pavimento in legno è consigliabile seguire delle semplici norme comportamentali. Essendo il legno una fibra naturale, è soggetto a tensioni e sollecitazioni dovute a fattori esterni.
  1. Nei pavimenti in legno non è consigliato camminare con scarpe troppo sporche da sassi o sabbia, in quanto questo sfregamento potrebbe lasciare dei profondi solchi, i quali rimarrebbero visibili fino alla rilevigatura e verniciatura.
  2. Il pavimento in legno non deve mai essere pulito con detergenti o cere contenenti solventi o sostanze chimiche che possono alterare la lucentezza o il colore. Bisogna sempre usare prodotti esenti da solventi e sostanze dannose per il legno.
  3. Nei pavimenti verniciati bisogna prestare attenzione a non sfregare troppo anche a secco la superficie, in quanto si creerebbe del calore sufficiente a produrre l'effetto di fotoionizzazione che altererebbe la lucentezza del pavimento (macchie più lucide o più opache e aloni)
  4. La temperatura massima per una corretta gestione del pavimento in legno con massetto riscaldato è di 35°C circa, oltre questa temperatura il parquet può subire movimenti più o meno evidenti.